Pirateria: via libera a militari e guardie armate sulle navi, pagano gli armatori

Roma, 13 lug. – Militari italiani e guardie giurate armate a bordo delle navi private in transito nei mari a rischio pirateria: a pagare saranno gli armatori. E’ una delle novità previste dal decreto legge sul rifinanziamento delle missioni militari all’estero, pubblicato sulla Gazzetta ufficiale di oggi.
“Il ministero della Difesa – spiega l’articolo 5 – nell’ambito delle attività internazionali di contrasto alla pirateria può stipulare con l’armatoria privata italiana e con altri soggetti dotati di specifico potere di rappresentanza della citata categoria convenzioni per la protezione delle navi battenti bandiera italiana in transito negli spazi marittimi internazionali a rischio di pirateria individuati con decreto del ministro della Difesa, sentiti il ministro degli Affari esteri e il ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, mediante l’imbarco, a richiesta e con oneri a carico degli armatori, di Nuclei militari di protezione (Nmp) della Marina, che può avvalersi anche di personale delle altre forze armate, e del relativo armamento previsto per l’espletamento del servizio”.

Il personale militare degli Nmp opera “in conformità alle direttive e alle regole di ingaggio emanate dal ministero della Difesa. Al comandante di ciascun nucleo, al quale fa capo la responsabilità esclusiva dell’attività di contrasto militare alla pirateria, e al personale da esso dipendente sono attribuite le funzioni, rispettivamente, di ufficiale e di agente di polizia giudiziaria”. Quanto agli armatori che si avvalgono della protezione, “provvedono al ristoro dei corrispondenti oneri, comprensivi delle spese per il personale delle spese di funzionamento (..) mediante versamenti all’entrata del bilancio dello Stato, integralmente riassegnati, entro 60 giorni, ai pertinenti capitoli dello stato di previsione della spesa del ministero della Difesa”.

I servizi di vigilanza privata, invece, “possono essere svolti con l’impiego di particolari guardie giurate armate, a protezione delle merci e dei valori sulle navi mercantili e sulle navi da pesca”. (AGI)

{nicedonate:http://www.grnet.it/donpay.gif||}

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.