Libia: stato maggiore della Difesa, otto missioni nelle ultime 24 ore

harrier_av8b_2Roma, 4 apr. – Continuano le missioni degli aerei e delle navi italiane nell’ambito dell’operazione “Unified Protector”. Nelle ultime ventiquattro ore – riferisce lo Stato Maggiore della Difesa – sono state effettuate otto missioni. La prima, la terza e la quinta condotte da due Eurofighter 2000 con funzione di sorveglianza aerea. La seconda, la quarta e la sesta da una coppia di Tornado con compiti di ricognizione. La settima e l’ottava da due AV-8B Plus adibiti a difesa aerea e ricognizione.

I Tornado e gli Eurofighter 2000 – ricorda una nota – sono in organico all’Aeronautica militare e gli AV-8B Plus alla Marina Militare. I velivoli dell’Aeronautica Militare sono stati riforniti in volo da un Kc-130 e da Tornado con funzioni tanker. Le navi della Marina Militare – conclude lo Stato maggiore della Difesa – continuano a pattugliare l’area di competenza al fine di garantire il rispetto dell”Embargo Navale. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.