Libano: Unifil, ai militari italiani medaglia ONU peacekeeping

libanoTibnin (Libano), 26 set. – Nella base italiana di Shama, nel sud del Libano, si e’ svolta giovedi’ scorso la Medal Parade, cerimonia di consegna delle ”United Nations Peacekeeping Medals” ai contingenti italiano e sloveno che operano agli ordini del Generale di Brigata Carmelo De Cicco, Comandante del Sector West della Missione Onu Unifil – basato sulla 132° Brigata Corazzata Ariete, nel quadro dell’Operazione di peacekeeping Leonte 6. Alla cerimonia, oltre al Generale De Cicco, sono intervenuti l’Ambasciatore d’Italia in Libano Gabriele Checchia, il Comandante della missione Unifil, Generale Claudio Graziano, il ”Director Mission Support” di Unifil, Girish Sinha, i Consoli Onorari d’Italia e Slovenia, rispettivamente Ahmad Seklaoui e Raymond El-Hachem, ufficiali delle Forze Armate Libanesi e del Comando di Unifil, autorita’ locali civili e religiose. Dopo gli onori alle bandiere delle Nazioni Unite, libanese, italiana e slovena, il Generale Graziano ha decorato il Generale De Cicco e tutto il Comando del contingente italiano. Successivamente a ricevere il riconoscimento e’ stato il personale militare appartenente all’11° Reggimento Bersaglieri, al Reggimento Lancieri di Aosta, al 10° Reggimento Genio Guastatori ed al 2° Reggimento Trasmissioni. ”E’ per me un grande onore -ha detto il Generale Graziano- premiarvi con la medaglia Onu per la pace. Questa medaglia rappresenta l’apprezzamento, di tutti gli Stati membri delle Nazioni Unite, per il costante impegno e gli sforzi sostenuti nell’adempimento del vostro dovere”. Nel corso della cerimonia, prima dello sfilamento dei reparti in parata, si e’ svolta una dimostrazione tecnica di un intervento di un team cinofili-Iedd (Improvised Esplosive Device Disposal) appartenente al 10° Reggimento Genio Guastatori. La cerimonia si e’ quindi conclusa con gli onori finali al Generale Graziano da parte di una compagnia d’onore di bersaglieri. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.