Libano: La Russa, preoccupato per le condizioni dei feriti

attentato-sidone-1“Auspichiamo di ridurre la presenza, è sovrastimata”

. Arconate (Milano), 29 mag – ”Purtroppo sono ancora molto preoccupato per i nostri soldati feriti in Libano perchè le condizioni non sono ancora rassicuranti. E’ già stato un miracolo che non ci sia stato un esito fatale e, anche se mi dicono che il decorso procede in maniera incoraggiante, rimane la prognosi riservata”. Lo ha detto il ministro della Difesa Ignazio La Russa a proposito delle condizioni dei militari italiani feriti nell’attentato vicino a Sidone.

Il ministro, a margine delle celebrazioni per il 150° dell’Unità d’Italia ad Arconate, nel milanese, ha quindi sottolineato che la missione dell’Onu in cui si colloca la partecipazione del contingente italiano ”gode di un consenso incredibile da parte di israeliani e libanesi”, ma è anche tornato sulla questione di un possibile ridimensionamento delle forze italiane sul campo. ”E’ più di un anno che dico che, dal momento che il comando è passato alla Spagna – ha ribadito – noi auspichiamo di ridurre la nostra presenza almeno al livello degli spagnoli”. D’altronde, stante la situazione, per il ministro ”la nostra presenza è sovrastimata rispetto al peso che abbiamo ora nella missione”.

{nicedonate:http://www.grnet.it/donpay.gif||}

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.