Libano: Fini ai soldati Unifil, oggi tutta l’Italia è orgogliosa di voi

fini2Shama (Libano), 28 dic. – Nella sua visita alla base dell’Unifil 2 a Shama, il presidente della Camera, Gianfranco Fini, ha posto l’accento sul sostegno di maggioranza e opposizione all’impegno italiano in Libano. “Questa missione, la piu’ antica, al pari delle altre che in ogni angolo del mondo vedono soldati con il Tricolore, ha riconsacrato le forze armate senza esclusione come appartenenti all’intera comunita’ nazionale”, ha sottolineato, “oggi e’ scontato, ma ieri non era cosi’. Essere militari e’ sempre motivo di orgoglio, ma negli anni passati non lo e’ stato per tutti gli italiani. Oggi, invece, lo e’ per tutti gli italiani di tale nome”. Unifil 2, ha ricordato, e’ nata con il governo Prodi nel 2006 e prosegue anche con l’attuale maggioranza. Non a caso, ha spiegato Fini, “la delegazione che e’ con me e’ espressione di tutte le forze politiche in parlamento, perche’ il parlamento e l’intera Italia sono con voi”. “Voi – ha concluso Fini – siete qui per garantire il pieno adempimento della risoluzione Onu e per far si che in questo angolo di Medioriente la tregua, conquistata faticosamente, sfoci nella pace. Questo traguardo non e’ stato ancora raggiunto al cento per cento, ma sarebbe lontanissimo se non fosse per il vostro impegno e la vostra professionalita'”. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.