INFLUENZA A:SARANNO VACCINATI 230MILA MILITARI E CARABINIERI

VACCINAZIONIROMA, 2 SET – Saranno 230mila tra militari e carabinieri i primi ad essere vaccinati contro l’influenza A. Lo si apprende da fonti della Difesa al termine del comitato di crisi al ministero della Salute per mettere a punto il piano pandemico da trasmettere alle Regioni. Il vaccino, sempre secondo le stesse fonti, dovrebbe essere disponibile gia’ il 15 ottobre e coprira’ il cento per cento del personale operativo, sia tra i militari delle tre forze armate sia tra i carabinieri. In pratica tutti coloro che sono impegnati nelle missioni all’estero e quelli che dovranno recarvisi, le forze speciali, il personale della sanita’ militare, i militari impegnati nei servizi di vigilanza e pattugliamento sul territorio nazionale. Solo dopo aver provveduto a immunizzare il personale operativo, si passera’ a quello amministrativo e logistico. ”Il piano e’ gia’ stato predisposto – spiegano le fonti – in modo che lo strumento militare possa continuare ad essere operativo sia in Italia sia all’estero anche in caso di emergenza nazionale”. Tutti i militari e carabinieri saranno vaccinati entro dicembre. Il vaccino infatti prevede due somministrazioni: la prima che dovrebbe essere effettuata a meta’ ottobre e la seconda entro dicembre. E anche per quanto riguarda la prevenzione nelle caserme, e’ gia’ stato predisposto un piano d’intervento. Piano che, sostanzialmente, prevede due fasi; una di formazione per il personale chiamato ad intervenire in caso di emergenza e una di informazione che riguardera’ invece tutto il personale militare”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.