Forze armate:La Russa,Tremonti metta mano su cuore per risorse

tremontiCalipari (PD): anche La Russa si metta mano sul cuore. Milano, 6 nov. – “Non si puo’ sempre parlare bene delle forze armate e delle forze di polizia e poi non dotarle al massimo possibile”. Il ministro della Difesa, Ignazio La Russa, a Milano per la presentazione delle iniziative di celebrazione della Festa dell’Unita’ nazionale e Giornata delle Forze Armate, torna cosi’ a richiamare l’attenzione sulle necessita’ di risorse nel comparto. “Le forze armate fanno miracoli – ha detto La Russa -. Devo riconoscere che Tremonti non si e’ tirato indietro nel finanziamento delle missioni internazionali. Li’ non abiamo veramente nulla di cui lamentarci. Ma nel bilancio ordinario – ha fatto notare – nel reclutamento soprattutto, nella possibilita’ di mantenere i militari a ferma breve c’e’ bisogno di uno sforzo. Sono contento che anche il ministro Maroni abbia colto il grido di allarme che da tempo la difesa lancia e sono certo che il Governo, Tremonti e il presidente del Consiglio si metteranno la mano sul cuore”. La Russa ha quindi chiarito di non volere per questo che si metta mano “nelle tasche dei cittadini con nuove tasse. Ma sappiamo anche – ha aggiunto – che c’e’ una necessita’ riconosciuta da tutti di avere Forze Armate e dell’ordine in grado di svolgere al massimo il proprio lavoro. Confido che arriveranno tutte le risorse necessarie”. Il ministro della Difesa ha anche reso noto di aver formulato una lettera, insieme ai colleghi dell’esecutivo titolari di Interni e Giustizia, al ministro dell’Economia con “delle richieste che sono di scarso peso, cioe’ non comportano enormi dispendi, ma che costituirebbero un passo in avanti netto nella specificita’ del comparto sicurezza e anche nella possibilita’ di utilizzare somme gia’ accantonate per dare avvio dall’anno prossimo al riordino delle carriere”.

”L’appello del ministro La Russa e’ un segnale d’impotenza e di ipocrisia al contempo”. Lo dice Rosa Calipari, capogruppo del Pd in commissione Difesa, commentando l’invito rivolto da La Russa a Berlusconi e Tremonti a mettersi una mano sul cuore per le risorse delle Forze Armate. ”Il ministro della Difesa – aggiunge Calipari – ha la responsabilita’ totale dell’intero comparto, quindi anche quella di trovare le risorse: in Parlamento l’opposizione ha gia’ fatto proposte per recuperare soldi ai comparti della Difesa e della Sicurezza. La Russa si metta una mano sul cuore, le voti e le faccia votare dalla sua maggioranza”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.