Difesa: PD a La Russa, militari senza scarpe (nuove) da tre anni

soldatiPer rinnovare il “parco” mimetiche e anfibi utilizzare fondi per la mini-naia. Roma, 21 feb. – I “tagli lineari” al bilancio della Difesa hanno lasciato i militari italiani senza scarpe (nuove) da tre anni. A denunciarlo sono quattro deputati del Pd che hanno rivolto un’interrogazione al ministro della Difesa Ignazio La Russa. Tagli, sostengono i parlamentari dell’opposizione, che hanno “acuito le difficoltà funzionali nei vari settori, quindi anche per quel che riguarda il nuovo vestiario del personale militare”. A farne le spese, secondo i deputati del Pd, soprattutto le tute mimetiche e gli anfibi, per i quali il ricambio mancherebbe all’appello, appunto, da un triennio.

“L’uso dell’uniformi e dei vari capi che le corredano – sottolineano i quattro parlamentari del Pd – è disciplinato da specifiche normative che dispongono anche modalità e tempi per la loro sostituzione. Diversi organismi della rappresentanza militare segnalano che ormai da tre anni non si dà più seguito al ricambio di diversi capi di corredo; il personale militare è costantemente impegnato in attività che richiedono un adeguato assetto formale in relazione al tipo di attività svolta, sia quella addestrativa in ambiente nazionale o multinazionale o quella di rappresentanza durante le cerimonie”. “Viene in particolare segnalata – rilevano gli esponenti dell’opposizione- una criticità nel ricambio della dotazione mimetica e degli anfibi che potrebbe essersi determinata in seguito alla sensibile diminuzione delle risorse assegnate alla funzione difesa nel settore dell’esercizio”. Per questo, i deputati del Pd chiedono a La Russa “se intenda adoperarsi per garantire un ricambio del corredo militare adeguato per tutto il personale”. Per raggiungere questo obiettivo, si potrebbero recuperare, propone il Pd, le risorse accantonate per i corsi di formazione a carattere teorico-pratico non ancora svolti per la cosidetta mini-naia. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.