Difesa: domani la consegna del premio di giornalismo “Capitano Massimo Ficuciello”

premio-FicucielloAlla presenza del generale Camporini inaugurazione 4° master di giornalismo internazionale. Roma, 13 ott. – Si svolgera’ domani alle 16, alla presenza del Capo di Stato Maggiore della Difesa Generale Vincenzo Camporini, la cerimonia di consegna del Premio di Giornalismo Internazionale ”Capitano Massimo Ficuciello” che intende dare un riconoscimento ad un Ufficiale, impiegato nel settore della Pubblica Informazione, particolarmente distintosi durante lo svolgimento del proprio compito e giudicato meritevole da un’apposita Commissione. Alla premiazione, informa una nota, che avverra’ in occasione dell’inaugurazione del 4° Master in Giornalismo Internazionale organizzato dall’Istitute for Global Studies (Igs) e Centro Studi Americani di Roma in collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa , parteciperanno Giuliano Amato, Presidente del Centro Studi Americani, l’ambasciatore Staffan De Mistura, World Food Program, e Monica Maggioni, Rai. Il Premio di

ficuciello

Capitano Massimo Ficuciello

Giornalismo Internazionale e’ intitolato al Capitano Massimo Ficuciello, deceduto a 35 anni nell’attentato alla Base militare italiana ”Maestrale” a Nassiriya, nell’ambito dell’Operazione ”Antica Babilonia” in Iraq, dove prestava servizio in qualita’ di Ufficiale della Cellula Pubblica Informazione. Il Generale di Corpo d’Armata Alberto Ficuciello, padre del Capitano, consegnera’ il Premio. A seguito dell’interesse suscitato dalla precedente collaborazione alla 3° edizione del Master, anche per il prossimo anno accademico, lo Stato Maggiore della Difesa fornira’ un contributo con lezioni focalizzate a sensibilizzare i frequentatori sui pericoli che potrebbero incontrare nel corso di attivita’ giornalistiche svolte al seguito delle truppe in Teatro di operazioni, ovvero in aree di crisi. Inoltre insegnanti militari, con vasta esperienza nello specifico settore, concorreranno allo svolgimento di seminari ed incontri incentrati su tematiche relative agli scenari internazionali ed a studi strategici.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.