Difesa, Camporini: rifiuti e calamità, uso dei militari è temporaneo

camporini3“Le Forze Armate non devono diventare lo strumento ordinario”. Roma, 13 gen. – Il ricorso alle Forze armate “per i rifiuti a Napoli, come per Strade sicure o in caso di calamità” deve essere temporaneo e non può diventare uno “strumento ordinario”. E’ quanto ha detto il capo di Stato Maggiore della Difesa, Vincenzo Camporini, in un’intervista al settimanale L’Espresso che sarà in edicola domani.

Alla vigilia del cambio al vertice delle forze armate con il generale Biagio Abrate, Camporini ha spiegato che “fa parte dei compiti istitutivi delle forze armate essere disponibili in caso di emergenza”. “L’intervento avviene sotto la direzione dell’autorità civile responsabile di quello specifico argomento. Parliamo di strutture che a volte non funzionano e chiedono il nostro intervento e per situazioni temporanee le forze armate sono disponibili”, ha aggiunto il generale.

Ma, secondo Camporini, “si deve trattare di interventi temporanei e le forze armate non devono diventare lo strumento ordinario”. “Questo vale per i rifiuti a Napoli, come per Strade Sicure, o in caso di calamità. Siamo una struttura in essere capace di intervenire in minuti come nessun altro”, ha commentato il capo di Stato Maggiore. (TMNews)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.