Darfur: Il Senato approva una mozione per il sostegno alla missione di pace

darfurRoma, 3 dic. – Il Senato ha approvato un ordine del giorno che impegna il governo a sostenere la missione di pace internazionale in Darfur, la cui guida affidata oggi dal Segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, a Ibrahim Gambari . Nei giorni scorsi il sottosegretario alla Difesa Giuseppe Cossiga, aveva affermato che Karthum aveva negato i visti ai militari italiani in partenza per la regione ocidentale del Sudan e che dunque la missione e’ a rischio.
L’Italia aveva previsto e stanziato 6 milioni di euro per inviare due velivoli e personale militare a supporto della fase finale del dispiegamento della missione. L’emendamento “impegna il Governo a dare seguito all’impegno assunto di fornire trasporto aereo strategico alla missione UNAMID”. “La soddisfazione per l’approvazione al Senato dell’ordine del giorno promosso dalla nostra associazione e portato in aula dal senatore Piero Marcenaro – afferma in una nota Antonella Napoli, presidente di Italians for Darfur – e’ oggi amplificata dalla notizia della nomina di Gambari a comandante dell’Unamid.
L’ex inviato speciale in Myanmar si appresta ad affrontare un incarico per nulla semplice” L’Associazione si augura che “Gambari riesca a fare meglio di Adada, secondo il quale la guerra in Darfur era finita e per questo aveva catalizzato su di se’ critiche da gran parte della Comunita’ internazionale”. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.