Crisi, Germania: le Forze armate saranno ridotte di 100 mila unità

ffaa-tedescheRoma, 22 giu  – Le forze armate tedesche saranno ridotte di centomila unità. E’ quanto afferma Die Welt, secondo cui il capo di Stato maggiore Volker Wieker avrebbe risposto alle richieste del ministero delle Finanze tagliando il personale oltre le aspettative: da 250 mila a 100.000 addetti. A subire i tagli maggiori, secondo il giornale, sarebbe l’esercito, che verrebbe ridotto di 47 mila soldati. L’aeronautica passerà da 42 mila a 23 mila unità (-19 mila) mentre la Marina verrebbe quasi dimezzata, assestandosi a novemila militari rispetto ai 17 mila attuali. Tagli sostanziosi sono previsti anche per lo staff medico, ridotto dai 23 mila addetti di oggi a 11 mila. La riduzione degli effettivi, che segue l’abolizione della leva obbligatoria, è volta a risparmiare 4,3 miliardi di euro, secondo quanto richiesto dal ministero delle Finanze. Il provvedimento è stato però criticato dall’opposizione socialdemocratica, secondo cui il ministro della Difesa, Theodor zu Guttenberg, “basa la politica di sicurezza sulle esigenze del bilancio”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.