Contratto Forze armate e Forze di polizia: esclusione delle indennità dal blocco triennale

Camera-dei-Deputati2Roma, 1 dic – La Camera dei Deputati discute oggi la conversione in legge del “Pacchetto Sicurezza” che dovrebbe essere modificato con le modalità descritte da un emendamento che recepisce le richieste fatte dal dai sindacati di Polizia del “cartello” al Ministro Maroni relativamente all’esclusione dal blocco triennale delle “indennità operative delle Forze armate e delle Forze di polizia, l’indennità pensionabile delle Forze di polizia, l’assegno funzionale, l’assegno di valorizzazione dirigenziale e il trattamento economico superiore correlato all’anzianità di servizio senza demerito, compresa quella della qualifica o nel grado, gli incrementi stipendiali parametrali non connessi a promozioni, le indennità per trasferimento, missione e presenza qualificata in servizio, le altre retribuzioni riferite al trattamento accessorio, le indennità perequative o di posizione, nonchè gli emolumenti corrispondenti previsti per il personale del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco e le misure perequative cui all’art. 8 comma 11-bis, del medesimo decreto-legge n. 78 del 2010 convertito, con modificazioni , dalla legge n.122 del 2010“. Di seguito, disponibile per il download, l’emendamento in discussione oggi.

pdf Leggi l’emendamento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.