Afghanistan: Papa, soldati operano per promuovere pace

papaCITTA’ DEL VATICANO, 20 SET – Papa Benedetto XVI, tornando ad esprimere il proprio ”profondo dolore” per i soldati morti in Afghanistan, ha sottolineato come i militari italiani e degli altri contingenti internazionali ”operano per promuovere la pace e lo sviluppo delle istituzioni, cosi’ necessarie alla coesistenza umana”. Ratzinger – durante l’Angelus a Castelgandolfo – ha rinnovato il suo incoraggiamento ”alla promozione della solidarieta’ tra le nazioni per contrastare la logica della violenza e della morte, favorire la giustizia, la riconciliazione, la pace e sostenere lo sviluppo tra i popoli”. ‘Per le numerose situazioni di conflitto che esistono nel mondo, ci giungono, quasi quotidianamente, tragiche notizie di vittime sia tra i militari che tra i civili. Sono fatti a cui mai possiamo abituarci e che suscitano profonda riprovazione, nonch‚ sconcerto nelle societ… che hanno a cuore il bene della pace e della civile convivenza”, ha detto Benedetto XVI. ”In questi giorni, la notizia del gravissimo attentato in Afghanistan ad alcuni militari italiani mi ha provocato profondo dolore. Mi unisco con la preghiera alla sofferenza dei familiari e delle comunit… civili e militari e, al tempo stesso, penso con eguali sentimenti di partecipazione agli altri contingenti internazionali, che anche di recente hanno avuto vittime e che operano per promuovere la pace e lo sviluppo delle istituzioni, così necessarie alla coesistenza umana”, ha aggiunto. ”A tutti assicuro il mio ricordo davanti al Signore, con un particolare pensiero alle care popolazioni civili, e per tutti invito ad elevare a Dio la nostra preghiera. Desidero qui anche rinnovare il mio incoraggiamento alla promozione della solidariet… tra le Nazioni per contrastare la logica della violenza e della morte, favorire la giustizia, la riconciliazione, la pace e sostenere lo sviluppo dei popoli partendo dall’amore e dalla comprensione reciproca”, ha raccomandato. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.