Afghanistan: la BBC scopre una prigione segreta, abusi come ad Abu Ghraib

abu_ghraibLondra, 11 mag. – Si affaccia l’ombra di una nuova Abu Ghraib in Afghanistan. All’interno della base militare americana di Bagram vi sarebbe una prigione segreta dove vengono compiuti abusi nei confronti di detenuti. La denuncia arriva da nove ex prigionieri che hanno raccontato quanto subito sulla propria pelle alla BBC. La rete televisiva britannica ha chiesto conferma sia al comando militare statunitense sia alla Croce Rossa internazionale. I militari hanno risposto di non saperne nulla ma indagheranno, la Croce Rossa ha confermato l’esistenza dal 2009 di quella che gli ex detenuti hanno indicato come la “prigione nera”, con celle fredde e illuminate giorno e notte. Inoltre, sarebbero stati privati del sonno per punizione. Per il vice ammiraglio americano Robert Harward, che ha la responsabilità dei prigionieri di guerra catturati in Afghanistan, l’unica prigione esistente nel Paese asiatico è quella di Parwan.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.