Afghanistan: Frattini, prima della pausa estiva inizieremo il ritiro

frattiniMilano, 8 gen – ”Gli Usa hanno parlato di maggio-giugno prossimi, noi prima della pausa estiva inizieremo il ritiro”. Così il ministro degli Esteri, Franco Frattini, interviene sulla missione dei nostri militari in Afghanistan dopo la morte dell’alpino Matteo Miotto. Intervenendo alla trasmissione “Che tempo che fa”, in onda stasera su Rai 3, Frattini ha sottolineato che ”non stiamo facendo la guerra, ma stiamo sostenendo degli scontri a fuoco anche violenti, dove si può morire per portare la pacificazione”.

Una missione di pace in uno dei territori ”che è il cuore del terrorismo. Ci siamo trovati – evidenzia Frattini – nella necessità assoluta di andare a colpire il terrorismo lì dove è nato” e ricorda che ”sono state arrestate persone che erano pronte a colpire a casa nostra, in Europa e in Italia. Se nel 2002 abbiamo trovato l’Afghanistan come un Paese nel Medioevo, oggi la situazione è molto migliorata”. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.