Violenza sessuale in caserma, due carabinieri condannati a Milano

Tribunale-MilanoMilano, 4 dic – Sette anni di carcere con interdizione perpetua dai pubblici uffici e 3 anni e 4 mesi con cinque anni di interdizione. Sono le condanne inflitte dal gup di Milano Roberta Nunnari ai due carabinieri della caserma di Pero (Milano) arrestati lo scorso marzo con le accuse di violenza sessuale e concussione perchè avrebbero costretto due prostitute straniere ad avere rapporti sessuali dicendo loro che quella era l’unica possibilità che avevano per evitare di essere denunciate.

La pena a 7 anni (un anno in più di quanto chiesto dal pm Giovanni Polizzi) è toccata al militare che aveva il grado più alto e al quale sono stati contestati due episodi. Il giudice ha inoltre disposto una provvisionale per le parti civili: 20 mila euro per il Ministero della difesa e 30 mila euro per una delle ragazze che si è costituita. Gli episodi contestati sarebbero avvenuti alla fine del 2009 all’interno della caserma. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.