Uranio: Difesa condannata a risarcire i familiari di un militare deceduto

melisRoma, 13 ago – ”Accogliamo con grande soddisfazione la notizia della nuova condanna inflitta alla Difesa in relazione al risarcimento per i familiari di Valery Melis, uno dei tanti militari, almeno 200, che hanno perso la vita per possibile contaminazione da uranio impoverito”. Lo sottolinea Francesco Palese, responsabile del sito Vittimeuranio.com. ”La sentenza di Cagliari – ricorda Palese – è la quarta sentenza di condanna in questo senso, quindi sulla vicenda si sta affermando una incoraggiante giurisprudenza, anche se solo nel campo civile. Adesso c’è da augurarsi che il Ministero della Difesa non si opponga alla sentenza anche in questo caso e che riconosca ai familiari del giovane militare morto quel che gli è dovuto”.

”Al di là di chi trova il coraggio di intraprendere delle lunghe cause – aggiunge – ci sono tantissimi ragazzi che continuano a soffrire nel silenzio. Si parla di almeno 1500 malati, sparsi in tutta Italia, in particolare al Sud. Che questa ultima sentenza serva a loro come un segnale, un invito a venire allo scoperto e a pretendere i diritti”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.