Si fingeva poliziotto per truffare gli anziani, arrestato a Milano

Polizia-arrestoMilano, 6 set – Aveva un falso tesserino di riconoscimento e si qualificava come un poliziotto incaricato di svolgere indagini su un traffico di banconote false: il Pool Antitruffe di Milano (di cui fanno parte la Polizia locale e la Polizia di Stato) ha arrestato nei giorni scorsi in collaborazione con la Squadra Mobile di Asti, A.E., 50 anni, pregiudicato, con l’accusa di associazione a delinquere, truffa e furto. Il metodo impiegato dal truffatore era sempre lo stesso: sorprendeva le sue vittime – per la maggior parte anziani – mentre erano alla guida, e chiedeva di controllare le banconote contenute nei loro portafogli.

Dopo, con la scusa di una verifica sul denaro custodito in casa, riusciva a introdursi negli appartamenti dei malcapitati, dove comunicava con altri “agenti” con una radio trasmittente, e si dileguava insieme ai complici portando via con sè banconote e preziosi. L’indagine è stata coordinata dal Procuratore Aggiunto Alberto Nobili e diretta dal Sostituto Procuratore Maria Teresa Latella, la misura di custodia cautelare in carcere è stata disposta dal Gip Chiara Valori. Nel 2012 i procedimenti trattati dal pool sono stati 743. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.