Il Consiglio di Stato fa chiarezza sull’indennità di trasferimento (legge 86/2001)

consiglio-di-statoCompete quando la distanza tra le sedi di servizio è superiore ai 10 Km. Roma, 10 mar – Una sentenza del Consiglio di Stato depositata lo scorso 8 marzo fa definitivamente chiarezza sui requisiti necessari per poter ottenere l’indennità di trasferimento (legge 86/2001) in caso di trasferimento d’autorità.

In sintesi, i giudici di palazzo Spada hanno stabilito che la distanza minima tra due Comuni (10 Km) occorrente affinchè maturi il diritto alla percezione dell’indennità di trasferimento è da intendersi come quella che separa le due sedi di servizio e non, come affermava il Ministero dell’Economia e delle Finanze soccombente, quella calcolata fra le due diverse case comunali.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.