Difesa, Procuratore generale militare: aumento preoccupante del nonnismo nelle scuole militari

tribunaleRoma, 8 mar – ”E’ stato segnalato un incremento alquanto preoccupante delle denunce legate al fenomeno del nonnismo, o bullismo come più di recente si usa definire anche nella società civile, all’interno delle scuole militari”. Lo ha detto il procuratore generale presso la Corte militare di appello, Antonio Sabino, durante l’inaugurazione dell’anno giudiziario militare.

”Peraltro – ha aggiunto Sabino – i fatti posti in essere dagli allievi più anziani nei confronti dei più giovani solo raramente rientrano nella competenza della giustizia militare a causa della minore età degli autori”. Parlando poi di stalking, il magistrato militare ha spiegato che ”non è sempre agevole fissare confini che distinguono la nuova fattispecie dal reato di minaccia”. Il pg ha ricordato che lo stalking è perseguibile a querela, mentre la minaccia ”è sottoposta alla condizione di procedibilità della richiesta del comandante di corpo”. ”La questione – ha concluso – si pone con particolare delicatezza soprattutto in considerazione dell’attuale inserimento a pieno titolo nell’ambito delle forze armate di personale di sesso femminile, più soggetto a divenire vittima di questo tipo di illecito”. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.