Carceri, Cancellieri: non saranno più motivo di vergogna per l’Italia

cancellieri-ministroLavoro a 360 gradi, spero presto un progetto per pene alternative. Roma, 30 mag – “E’ bene che si sappia che le carceri non saranno più motivo di vergogna per l’Italia”. Ad assicurarlo è stata il ministro della Giustizia, Annamaria Cancellieri, a margine della presentazione di un progetto, realizzato dal carcere di Gorgona con l’azienda Frescobaldi, per la produzione di vino affidata ai detenuti.

“Stiamo lavorando a 360 gradi per raccontare che l’Italia è un paese altamente civile e le sue carceri ne sono degne. Lo dobbiamo affermare con orgoglio”. Quanto al programma di lavoro, il ministro ha sottolineato che riguarderà una modifica del regime delle pene: “è un tema sul quale stiamo lavorando, spero di portare presto una soluzione in questo senso”. Ma l’impegno per le carceri riguarderà anche molti altri aspetti “quello logistico, i lavori nelle strutture per renderle più adeguate alle esigenze dei detenuti; e un aspetto giuridico, quello della deflazione delle pene e delle misure alternative, un progetto che stiamo puntualizzando”. “Ci aspetta un lavoro molto impegnativo – ha ammesso il ministro – nel quale affronteremo molti scogli, ma siamo molto determinati”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.