Statali: domani il CdM dovrebbe esaminare il blocco degli stipendi

consiglio-dei-ministri3Il decreto non figura però nell’ordine del giorno. Roma, 7 mar – Domani il consiglio dei ministri dovrebbe discutere il decreto ministeriale (Economia e Funzione Pubblica) che congela gli stipendi di oltre 3 milioni di statali fino al 2014 e blocca gli scatti d’anzianità per il 2013 per i lavoratori della scuola. La bozza del provvedimento, secondo quanto riferiscono fonti governative, approderà sul tavolo della riunione di domani per una discussione collegiale trattandosi di un provvedimento che avrà importanti ricadute. Il decreto non figura però nell’ordine del giorno. L’orientamento sarebbe quello di rinviare la decisione al prossimo governo considerando anche il delicato momento politico.

Nell’odg compare invece un decreto presidenziale contenente il regolamento sul codice di comportamento dei dipendenti pubblici. Un vero e proprio giro di vite per gli statali che non potranno accettare regali di valore superiore ai 100 euro e saranno tenuti a comunicare tutti gli interessi finanziari e i potenziali conflitti di interesse rispetto ai rapporti di collaborazione con i privati intercorso fino a tre anni prima dell’assunzione. Previsto inoltre l’esame definitivo del decreto legislativo in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi nelle pubbliche amministrazioni e negli enti privati di controllo pubblico.

In merito al decreto ministeriale recante il blocco degli stipendi per gli statali, GrNet.it avrà cura di informare i propri lettori qualora il provvedimento, nonostante esso non figuri nell’odg, venisse discusso e/o approvato.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.