Revisione dell’ISEE e degli aiuti alle famiglie: la CGIL dice no

welfare-no-lussoRoma, 15 mag. – “No al tentativo di operare nuovi tagli attraverso la revisione dell’Isee”. E’ la posizione della Cgil Nazionale in merito all’ipotesi che possa essere rivisto l’indicatore della situazione economica, nell’ambito di una riforma del welfare assistenziale, come riportato oggi dal quotidiano “pdf La Repubblica“, e con il rischio di nuovi tagli.

“Se si intende utilizzare lo strumento di un nuovo Isee per ridimensionare ulteriormente il nostro sistema di welfare, già abbondantemente colpito dai tagli ai trasferimenti agli enti locali e ai fondi nazionali, la Cgil dichiara sin da ora la sua totale indisponibilità”, afferma in una nota il segretario confederale di corso d’Italia, Vera Lamonica, secondo la quale “è giunto il momento, anche per la crisi che viviamo, di rafforzare e non di impoverire il nostro sistema di protezione sociale”. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.