Crisi: Spiegel, troppi bastoni tra le ruote di Monti

monti-merkelBerlino, 4 set – Il programma di riforme di Mario Monti è quello giusto, ma la sua realizzazione è resa difficile da chi mette di continuo i bastoni tra le ruote del governo. Lo scrive lo “Spiegel” in un’analisi dal titolo “Monti impone all’Italia una cura radicale”, in cui spiega che “l’economia italiana è a terra, il numero dei disoccupati cresce in modo impressionante, la burocrazia è enorme ed i sindacati indicono uno sciopero generale. Monti ha in animo una cura radicale, ma le resistenze sono enormi”.

Di fronte ad una situazione del genere, scrive il settimanale, “non è particolarmente grande la voglia di investire nell’economia italiana”, anche perchè esiste “una burocrazia che blocca tutto, un’incerta situazione del diritto, con la giustizia che arriva comodamente dopo anni, a volte decenni, ad emettere una sentenza, con infrastrutture in parte obsolete e con un’elevata aliquota fiscale del 45%”. Per il governo Monti sarà dunque “difficile invertire rapidamente la tendenza negativa sul mercato del lavoro”. “Di crescita non è il caso di parlare in Italia”, per questo “al momento continuerà la perdita dei posti di lavoro”. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.