Benzina: Codacons, gli automobilisti italiani sono i più tartassati d’Europa

aumento-benzinaPassera liberalizzi il mercato con misure serie. Roma, 7 dic – Con l’ennesima ”maxi stangata” sui carburanti gli italiani alla guida sono diventati ”i più tartassati d’Europa”. Lo afferma il Codacons alla luce dei rincari di benzina e diesel dovuti all’aumento delle accise deciso nella manovra. ”Dopo l’entrata in vigore del decreto Salva Italia – sottolinea l’associazione dei consumatori in un nota – sono gli automobilisti a non salvarsi.

Si tratta del quattordicesimo provvedimento preso a danno degli automobilisti in questa legislatura, un record storico e, probabilmente, mondiale. Dopo le 12 misure prese da Tremonti e Berlusconi, infatti, Monti ha deciso l’aumento delle accise e quello del bollo per i veicoli di maggiore cilindrata”. Il Codacons chiede quindi che il nuovo ministro dello Sviluppo Corrado Passera intervenga ”almeno liberalizzando il settore con misure serie, ben diverse da quelle ridicole previste dall’art. 28 della legge n. 111/2011” e si interroga provocatoriamente ”se sia entrata in vigore la manovra di Monti o l’ennesima manovra di Berlusconi, dal momento che il decreto ripercorre tutti gli errori delle precedenti manovre di luglio e agosto che avranno effetti recessivi sui consumi già stagnanti”.(ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.