Spending review: tagliato ma poi riallocato il fondo alle vittime dell’uranio impoverito

Uranio-radioactiveRoma, 5 lug. – Saranno subito riallocati nel fondo destinato alle vittime dell’uranio impoverito i 10 milioni di euro che erano stati tagliati nella bozza del decreto legge sui tagli alla spesa pubblica del governo Monti. Sarà cancellato dal decreto, inoltre, il comma che, modificando il Codice Ambientale, avrebbe consentito al Governo di stabilire le soglie di inquinamento, mettendo a repentaglio le bonifiche nei poligoni di tiro della Sardegna. L’ha riferito il senatore del Pd, Gian Piero Scanu, al termine di un colloquio con il ministro della Difesa, Giampaolo Di Paola.

Scanu, membro della commissione parlamentare d’inchiesta sull’uranio impoverito, aveva duramente criticato i due provvedimenti, annunciando che non avrebbe votato il decreto legge e minacciando le dimissioni dall’incarico di relatore del Ddl delega di revisione dello strumento militare.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.