Montecitorio: la Polizia protesta, solidarietà da alcuni rappresentanti militari

silpRoma, 26 feb – I delegati del Cocer dell’Aeronautica Militare, Alfio Messina e Antonsergio Belfiori, hanno oggi incontrato i rappresentanti del sindacato di Polizia Silp-Cgil per esprimere loro la vicinanza e l’ideale partecipazione al sit-in organizzato davanti a Montecitorio per denunciare il blocco dei contratti e degli automatismi stipendiali legati alle progressioni di carriera e agli assegni di funzione.

«Lo slogan della manifestazione “vogliamo ciò che ci spetta” – dichiarano i due delegati Cocer – sintetizza bene l’umore anche del personale militare. Le problematiche rappresentate dai sindacati di polizia d’altronde sono pressoché le stesse di quelle vissute dal personale militare e non possiamo che essere solidali con la loro iniziativa. Oltre ai contratti bloccati dal 2010, infatti, i sindacati hanno puntato i riflettori sulla beffa del riordino delle carriere stroncato dalla Ragioneria dello Stato per insufficienza dei fondi e sulla notizia che i vertici di Augusta (Finmeccanica) sono sotto inchiesta per la presenza di amianto sugli elicotteri della Polizia di stato e delle Forze Armate».

«L’auspicio è quello che il Governo appena insediato dia risposte immediate e adeguate ai lavoratori del Comparto ed è per questo che ci aspettiamo di incontrare presto il Ministro della Difesa Roberta Pinotti».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.