India: Di Paola a New Delhi per la Defexpo 2012, fiera degli armamenti asiatica

defexpoPartecipa anche Finmeccanica. Forte presenza straniera. New Delhi, 29 mar – Il ministro indiano della Difesa A.K. Antony ha inaugurato oggi a New Delhi ”Defexpo India 2012”, la più importante rassegna in Asia dedicata agli armamenti e ai sistemi di difesa. Al salone partecipano 580 aziende, tra cui l’intera gamma di società appartenenti al gruppo Finmeccanica.

La delegazione italiana sarà rappresentata domani dal ministro italiano della Difesa, Giampaolo Di Paola, giunto in serata a New Delhi proveniente dal Kerala dove ha incontrato i due marò in carcere con l’accusa di aver ucciso due pescatori scambiandoli per pirati. La fiera, che si tiene ogni due anni, vede la partecipazione dei colossi mondiali della difesa attirati dalle grandi potenzialità del mercato indiano. Le imprese straniere sono 232, tra cui una nutrita schiera da Usa, Russia, Francia e Israele. Sono rappresentati circa 60 Paesi. L’India è già il più grande importatore di armi e si stima che nei prossimi dieci anni spenderà 100 miliardi di dollari per ammodernare le forze armate e controbilanciare gli arsenali di Cina e Pakistan.

Nell’ultima Finanziaria relativa al 2012-2013 la spesa militare è stata aumentata del 17% a circa 40 miliardi di dollari. Il 70% delle forniture arrivano dall’estero, ma il governo ha dichiarato che intende aumentare la quota di produzione interna. A fine mese il governo indiano aveva assegnato la mega commessa per 126 cacciabombardieri del valore di circa 12 miliardi di dollari alla francese Dassault. Ma proprio oggi il ministro Antony ha annunciato lo slittamento di alcuni mesi per la firma del contratto. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.