Governo: il ministro Di Paola ha giurato da Napolitano alla presenza di Monti

di-paola-giuramentoRoma, 19 nov – Ieri pomeriggio, al Palazzo del Quirinale, ha prestato giuramento nelle mani del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, il Ministro della difesa, Ammiraglio Giampaolo Di Paola. Erano presenti, in qualità di testimoni, il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Consigliere di Stato Donato Marra, e il Consigliere Militare del Presidente della Repubblica, Generale Rolando Mosca Moschini. Era presente anche il Presidente del Consiglio dei Ministri, sen Mario Monti.

”Così come sono lieto di servire la mia Nazione, a malincuore lascerò l’incarico di Capo del Comitato militare della Nato prima di quanto preventivato”, ha detto l’ammiraglio Di Paola nel suo saluto al Comitato militare della Nato che ha ha ringraziato ”per l’amicizia e il sostegno” nei tre anni e mezzo alla guida dell’organismo Nato. ”Abbiamo vissuto momenti impegnativi – ha aggiunto – conseguito grandi risultati per l’Alleanza e ripenso alla mia permanenza qui con soddisfazione e un certo orgoglio per ciò che la Nato ha fatto”.

Gen_Walter_E._GaskinIl generale Walter E. GaskinIl generale Usa Walter E. Gaskin, vice dell’ammiraglio Giampaolo di Paola, assumerà le redini del Comitato militare della Nato fino all’insediamento del nuovo presidente nominato, il generale danese Knud Bartels, all’inizio del 2012. A nome del Comitato militare, Guskin ha salutato oggi Di Paola, neo ministro italiano della Difesa, ricordandone ”la dedizione” dal giugno del 2008 che ”è stata molto apprezzata e che mancherà” a tutto il team. Gaskin ha ricordato in particolare il ruolo importante giocato da Di Paola nelle decisioni dei vertici Nato di Bucarest e Lisbona, in particolate per il nuovo concetto strategico e la nuova struttura di comando della Nato. ”Sia come guida militare che diplomatica, ciò che è veramente rimarchevole e la sua abilità di coniugare tante prospettive e posizioni diverse per cercare una posizione comune”, ha rilevato l’alto ufficiale americano. Di Paola ha ringraziato tutto lo staff del Comitato, sia quello internazionale che nazionale, ”esprimendo a tutti – ha riferito il portavoce, generale di brigata Massimo Panizzi – ”la sua profonda gratitudine, specialmente a sua moglie Roberta, per il sostegno infaticabile”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.