F35: Mauro, sotto la soglia dei 90 aerei non c’è più Aviazione

f35-portaerei«Nessuna esibizione muscolare ma l’operazione è prevista dalla Costituzione». Roma, 22 lug – L’acquisto degli F35 “è deciso e pianificato nel tempo e da lungo tempo. Vanno in pensione 254 aerei Tornado e 90 aerei F-35 ne prendono il posto quindi in realtà avremo meno aerei di prima con una capacità tecnologica più grande. La verità è che sotto la soglia dei 90 vuol dire non avere l’aviazione militare”.

Lo ha detto il ministro della Difesa Mario Mauro ai microfoni di “24 Mattino” su Radio 24, sostenendo che: “Non c’è nessuna voglia di esibizione muscolare da parte del governo, non c’è nessuna voglia di militarismo fuori luogo. Lo scopo di questa operazione è quello previsto dalla Costituzione”.

“Pur ripudiando la guerra come strumento per la risoluzione delle controversie – ha aggiunto il ministro – siamo schierati con la comunità internazionale, per quelle operazioni di polizia internazionale che servono per contenere i conflitti e garantire la pace. Non sono parole contraddittorie. Capisco che molte sensibilità si sentano ferite – ha concluso – eppure noi dobbiamo essere profondamente consapevoli che la pace è anche un’esperienza a cui si contribuisce con il bilanciamento dei poteri, con il contrasto a ciò che non è stato di diritto”. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.