Difesa, video del ministro Pinotti: riordino delle carriere, traguardo raggiunto

pinotti-riordino-carriereRoma, 24 feb. – «Un traguardo raggiunto con grande soddisfazione, c’era molta attesa sul riordino delle carriere visto che se ne parla da già dalla fine degli anni ’90, ma ogni volta c’era una posta in bilancio che non era sufficiente a coprire le esigenze di tutti».

Così il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, al termine del Consiglio dei ministri.

«Avendo deciso di tenere unito il comparto Difesa e quello Sicurezza- conclude il ministro- serviva un’entità di risorse che consentisse di avere tutte le carriere nello stesso riordino».

Al ministro Pinotti fa eco il ministro dell’Interno Marco Minniti: «1,6 miliardi in 2 anni per il riordino delle carriere – 621 milioni per il 2017 e un miliardo e 27 milioni per il 2018: sono le cifre stanziate e immediatamente operative» per il riordino delle carriere delle Forze di Polizia, Forze Armate e Vigili del Fuoco.

Il riordino – ha sottolineato Minniti – era un “obiettivo da lungo tempo perseguito” e dunque si tratta di “un obiettivo storico” raggiunto. Con il provvedimento, ha aggiunto, “si ridefinisce tutto il percorso delle carriere” e si danno risposte “a coloro che si dedicano ogni giorno a a sicurezza e soccorso”. “Si confermano gli impegni per le nuove assunzioni per sicurezza, difesa e vigili del fuco, con risorse pari a 140 milioni ogni anno”, ha concluso.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.