Difesa: Sardegna, dal ministero 12 milioni per indennità servitù militari e 6,3 per indennizzi

salto_di_quirraCagliari, 8 mar – Il Comandante del Comando Militare Autonomo della Sardegna, generale di corpo d’armata Claudio Tozzi, ha incontrato i sindaci di Sant’Anna Arresi (Carbonia) e Teulada (Ca), Paolo Dessì e Gianni Albai insieme alle delegazioni dei rappresentanti dei pastori e dei pescatori del poligono di tiro di Capo Teulada. Nel corso della riunione, alla quale hanno partecipato anche il Sotto Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, il Generale di Corpo d’Armata Domenico Rossi, in Sardegna per un’attività addestrativa già programmata al Poligono di Capo Teulada, il Consigliere Delegato alla Segreteria del Sottosegretario della Difesa, Giancarlo Carta, e Alessandra Berry, in rappresentanza della Regione Sardegna, è emerso che il Ministero della Difesa il 5 marzo ha erogato 12.793.718,37 di euro alla Regione sarda, per le annualità comprese dal 2005 al 2009, per i contributi quinquennali a favore delle Regioni oberate da servitù militari, la Sardegna ha ottenuto circa il 70% del totale nazionale.

Inoltre 6.321.571,48 di euro per gli indennizzi a favore degli operatori economici per la pesca per sgombero di specchi d’acqua dovuti ad esercitazioni militari nell’anno 2010. Attualmente sono in atto le procedure per l’accredito delle predette indennità a favore degli aventi diritto. Il ministero ha inviato il disciplinare d’uso per l’approvazione della Regione Sardegna, che si impegna ad esaminarlo nel più breve tempo possibile con le Amministrazioni interessate per pervenire ad una sollecita soluzione della problematica degli allevatori. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.