Difesa: l’Ambasciatore afgano in Italia in visita allo Stato Maggiore

ambasciatore-afgano-difesaRoma, 24 lug – Ieri mattina, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Ammiraglio Luigi Binelli Mantelli, ha ricevuto a “Palazzo Caprara”, la visita dell’Ambasciatore della Repubblica Islamica dell’Afghanistan, Sig. Zia Uddin Nezam.

Nel corso dell’incontro, caratterizzato da un clima di cordiale e amichevole cortesia, l’Ammiraglio e l’alto Diplomatico, hanno toccato varie tematiche relative all’attuale situazione dell’Afghanistan ed ai possibili sviluppi futuri. L’Ambasciatore ha ringraziato per l’impegno, i sacrifici e la professionalità dei nostri militari, in ambito ISAF, tesi al rafforzamento delle condizioni di sicurezza ed alla ricostruzione del suo Paese.

Il Capo di Stato Maggiore della Difesa ha dato atto degli straordinari progressi evidenziati in Afghanistan nei settori delle istituzioni militari e civili, delle infrastrutture, dell’istruzione scolastica e delle attività economiche, progressi dovuti certamente agli sforzi dei militari della NATO e delle varie organizzazioni presenti, ma possibili solo grazie alla forte volontà di rinascita del popolo afghano. Si è quindi passati ad una valutazione delle condizioni di sicurezza che, sebbene nettamente migliorate, sono ad un momento cruciale e delicato nel passaggio di responsabilità tra la NATO e le Autorità locali. Infine l’Ammiraglio Binelli ha confermato, anche per il periodo successivo alla transizione, il supporto delle Forze Armate italiane nell’addestramento e nella formazione del personale militare afghano.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.