Difesa: giunti in Italia 340 militari libici per completare l’addestramento

binelli-mantelli-ministro-libiaL’attività deriva da un accordo di cooperazione bilaterale. Roma, 10 gen – La scorsa notte sono arrivati in Italia circa 340 militari libici che svolgeranno, presso 80° Reggimento Addestramento Volontari di Cassino (FR), un ciclo addestrativo di 14 settimane.

Questa attività nasce da una specifica richiesta del governo di Tripoli avanzata a Italia, Gran Bretagna, Stati Uniti e Turchia, nell’ambito dell’iniziativa del “G8 Compact” per la ricostruzione delle nuove Forze Armate e di sicurezza libiche. La prima fase è cominciata lo scorso novembre a Tripoli con la selezione e l’amalgama di circa 500 soldati da parte di un team di esperti militari dell’Esercito Italiano che ha lavorato in piena sinergia con le autorità libiche deputate alla selezione del personale.

Con l’attività addestrativa che svolgeranno in Italia, i militari libici selezionati perfezioneranno la loro formazione a livello plotone di fanteria.

Il programma, interamente finanziato dal Governo di Tripoli, si inquadra nell’ambito della Cooperazione bilaterale tra Italia e Libia nel settore della Difesa (Esercito, Marina e Aeronautica) e nel settore dell’addestramento delle forze di polizia da parte dei carabinieri, grazie ad un accordo firmato a Roma il 28 maggio 2012 e che prevede, nel suo insieme, la formazione in Italia di più gruppi, scaglionati nel tempo, per un massimo di 2000 unità provenienti dalle tre regioni libiche: Tripolitania, Cirenaica e Fezzan.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.