Difesa: gen. Abrate e on. Fini al 70° Anniversario della Battaglia di El Alamein

el-alameinRoma, 22 ott – Nei giorni scorsi, il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Generale Biagio Abrate, ha partecipato, con il Presidente della Camera dei Deputati, On. Gianfranco Fini e l’Ambasciatore italiano in Egitto, Claudio Pacifico, alle solenni celebrazioni del 70° Anniversario della Battaglia di El Alamein.

Lo rende noto lo Stato maggiore della Difesa.

Oltre ad una nutrita delegazione di Parlamentari italiani, hanno preso parte alle celebrazioni il Commissario Generale Onoranze Caduti in Guerra, Generale di Corpo d’Armata Vittorio Barbato, rappresentanze di tutte le Forze Armate e dell’Arma dei Carabinieri, delle Scuole Militari e segnatamente dei Paracadutisti della “Folgore”. L’evento, organizzato a rotazione da Regno Unito, Germania ed Italia, commemora la battaglia che, dal 23 ottobre al 4 novembre 1942, contrappose le forze dell’Asse a quelle alleate ed il cui esito, di fatto, pose fine all’offensiva italo-tedesca in Africa Settentrionale.

Le celebrazioni hanno avuto inizio, quest’anno, presso il Sacrario Militare inglese, ove si è svolta una significativa cerimonia cui hanno partecipato le autorità politiche locali ed internazionali, le rappresentanze diplomatiche dei Paesi che presero parte alla battaglia ed i Reduci di ambo gli schieramenti.

A seguire, la delegazione italiana si è trasferita presso il Sacrario Militare Italiano – realizzato da Paolo Caccia Dominioni dopo una meritoria attività di raccolta ed identificazione delle spoglie di 4800 Caduti – ove ha avuto inizio, con un sentito e toccante alzabandiera, la cerimonia nazionale. Il Generale Abrate, l’Onorevole Fini e l’Ambasciatore Pacifico si sono quindi trasferiti all’interno della Torre Ossario per la resa degli Onori militari – con deposizione di corone ai Caduti – e per partecipare alla tradizionale funzione religiosa. Al termine, la delegazione ha preso parte ad alcuni significativi momenti celebrativi trai quali la resa degli onori ai Caduti Ascari libici – 231 ne riposano nel sacrario italiano – e l’inaugurazione del primo Cippo del Parco Storico del Fronte di El Alamein, donato dal Presidente della Camera dei Deputati.

Al termine della cerimonia la delegazione si è trasferita presso il “Cippo del Bersagliere”, eretto in corrispondenza del punto di massima espansione dell’offensiva italiana – 111 km da Alessandria d’Egitto – dove sono state deposte tre corone in omaggio alla memoria dei Caduti.

Tra i partecipanti all’Anniversario, alcuni reduci di El Alamein, con i quali il Generale Abrate si è voluto intrattenere per esprimere loro, testimoni – ora come allora – del valore del soldato italiano, la profonda gratitudine di tutti i militari.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.