Difesa: domani al Consiglio supremo si discute di Libia e Afghanistan

quirinaleAll’ordine del giorno anche la riqualificazione dell’impegno italiano all’estero. Roma, 7 feb – Gli sviluppi della crisi libica ed il processo di transizione in Afghanistan, insieme alla riqualificazione dell’impegno italiano all’estero, saranno all’ordine del giorno domani al Quirinale del Consiglio Supremo di Difesa, convocato da Giorgio Napolitano per le 10,30. L’ordine del giorno, si legge sul sito della Presidenza della Repubblica, prevede l’esame degli scenari internazionali e le loro prevedibili linee evolutive con riferimento, in particolare, agli sviluppi post-conflitto della crisi libica e al processo di transizione in Afghanistan.

Sarà inoltre fatto il punto della situazione sulla partecipazione delle Forze Armate alle operazioni, sulla riqualificazione dell’impegno italiano e sulle potenziali nuove missioni. Al vaglio dell’organismo presieduto dal capo dello Stato anche obiettivi e programmi della Difesa per la finalizzazione dello strumento militare agli specifici compiti da assolvere, la riorganizzazione delle Forze Armate, l’integrazione interforze, la razionalizzazione dei reclutamenti e degli investimenti ed il deflusso del personale militare e civile in eccesso; le iniziative di cooperazione bi/plurilaterale per l’integrazione multinazionale in ambito della Politica di Sicurezza e Difesa Comune (Psdc), anche in relazione alle possibilità offerte dalla cooperazione strutturata permanente. (Adnkronos)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.