Difesa, Di Paola: aiuti alle Forze armate albanesi

di-paola8Tirana, 12 apr – L’Italia è disposta ad offrire ogni possibile sostegno a tutte le strutture delle forze armate albanesi: lo ha affermato oggi a Tirana il ministro italiano della Difesa, l’ammiraglio Giampaolo Di Paola, in visita alla capitale albanese dove, oltre agli incontri con il suo omologo albanese Arben Imami e con il capo di Stato Maggiore Xhemal Gjunkshi, è stato ricevuto anche dal ministro degli esteri Edmond Haxhinasto e dal presidente del parlamento Jozefina Topalli.

“Abbiamo individuato le aree specifiche di collaborazione in cui l’Italia intende aiutare questo paese a modernizzare le sue forze armate, affinchè sia un alleato sempre più importante e sempre più capace dell’Alleanza Atlantica” ha spiegato il ministro Di Paola, precisando che il sostegno riguarda sia le forze terrestri (la modernizzazione del battaglione motorizzato) che quelle marittime (i controlli e la sorveglianza del mare Adritico) e anche le forze aeree. Un particolare contributo è stato chiesto dalla parte albanese per la qualificazione delle sue unità di polizia militare. “L’arma dei carabinieri è la più eccellente al mondo” ha dichiarato il ministro albanese Imami. “Come vedete la nostra collaborazione abbraccia tutto il mondo creato, dalla terra al mare e al cielo. Ed è giusto che sia così- ha sottolineato Di Paola – l’Italia ha una grande considerazione dell’Albania come alleato e anche come partner in armi, in Afghanistan oggi e domani chissà dove”. Per il ministro italiano l’Albania avrebbe un ruolo chiave nei Balcani. “Come membro dell’Alleanza – ha precisato Di Paola – ha una responsabilità anche più grande, quella di favorire il processo di integrazione di tutta l’area balcanica, inclusi quelli che una volta sono stati avversari o nemici e mi riferisco in particolare alla Serbia”, ha spiegato il ministro. (ANSA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.