Difesa: a Torino il congresso “Le operazioni interforze e multinazionali nella Storia Militare”

congresso-storia-militare400Torino, 29 ago – Oggi, presso Sala delle Colonne del Comune di Torino, è stato presentato il XXXIX Congresso della Commissione Internazionale di Storia Militare, in programma dal 1 al 6 settembre presso il Centro Congressi “Torino Incontra” della Camera di Commercio, sul tema: “Le operazioni interforze e multinazionali nella Storia Militare”.

Numerose le autorità presenti civili e militari, compresi i rappresentanti del Corpo delle Infermiere Volontarie. «È molto lusinghiero che questa assise si svolga a Torino per la seconda volta. Il nostro orgoglio nel presentare questo congresso è tutt’altro che scontato perché c’è un legame stretto con le forze armate. Torino ha contribuito alla nascita del primo Esercito Italiano. Ringraziamo la Brigata Alpina Taurinense che dà lustro alla Regione ed alla città con le numerose missioni all’estero» ha dichiarato l’Assessore Giuliana Tedesco, delegata dal Sindaco Fassino per rendere gli onori di casa.

A seguire il Colonnello Paesano, Capo Ufficio Storico dello Stato Maggiore della Difesa/Presidente della Commissione Italiana di Storia Militare. «Sono lieto di presentare oggi, in occasione di questa conferenza stampa, il XXXIX Congresso Internazionale di Storia Militare. A soli cinque anni dall’edizione di Trieste, il Convegno “torna” in Italia. La scelta è caduta su Torino poiché il capoluogo piemontese ha permesso di trasformare tale “mission impossible” in una realtà, grazie al “trait union” fra il Sindaco, On. Piero Fassino, tutte le autorità territoriali, Enti e gli sponsor. Con il loro contributo, in questo periodo di spending review, si è potuta garantire la realizzazione del Congresso».

Quaranta le delegazioni provenienti da vari paesi del mondo e duecentocinquanta i partecipanti tra congressisti, accompagnatori e giovani ricercatori già accreditati. L’evento è organizzato dalla Commissione Italiana di Storia Militare (CISM) dello Stato Maggiore della Difesa, istituita con Decreto del Ministro della Difesa il 21 novembre 1986, in sostituzione della Sezione Italiana della Commissione Internazionale di Storia Militare operante fin dal 1950. La CISM è affiliata all’UNESCO tramite la Commissione Internazionale di Storia Militare (CIHM) cui aderiscono circa 40 Stati, e venne costituita al fine di “promuovere iniziative tese a migliorare la conoscenza della Storia Militare Italiana e Comparata, valendosi del contributo di rappresentanti di istituzioni che si dedicano allo studio dei vari aspetti della disciplina”.

Il XXXIX Congresso internazionale si presenta come una significativa occasione di “diplomazia sociale”. Parteciperanno anche giovani dottorandi italiani e stranieri, provenienti da 15 università, che si confronteranno nel workshop “Memoria, fonti documentarie e guerra”. Fondamentale il ruolo delle Istituzioni Territoriali ed Enti locali che hanno permesso, con il loro contributo, la realizzazione dell’evento.

Da domenica 1 settembre, fino al 16, sarà possibile visitare la mostra fotografica “I Volti dei Militari Italiani… I Valori della Patria in un’Immagine”, allestita dallo Stato Maggiore della Difesa presso la Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino: un tributo alle donne e agli uomini delle Forze Armate Italiane impegnati quotidianamente nelle aree di crisi.

Lunedì 2 settembre inaugurazione ufficiale dei lavori e tavola rotonda alla presenza delle massime autorità civili e militari. E’ prevista la partecipazione del Ministro della Difesa, Sen. Mario Mauro, e del Capo di Stato Maggiore della Difesa, Amm. Luigi Binelli Mantelli.


{artsexylightbox path=”images/congresso-storia-militare” previewWidth=”150″ previewHeight=”100″ sort=”asc”}{/artsexylightbox}

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.