Cocer Difesa : “i diritti dei militari non hanno più democrazia”

cocer-interforzeRoma, 27 giu – “Lo Stato Maggiore Difesa superando ogni legge o norma che regola gli atti da adottare, sottopone al Ministro della Difesa un decreto da firmare senza il previsto parere della rappresentanza militare”.

Lo dichiarano in una nota i delegati del Cocer Comparto Difesa i quali “dopo aver appreso della firma del decreto sul fondo di efficienza dei servizi istituzionali”, chiedono “al Sig. Ministro della Difesa di ritirare il provvedimento al fine di riportarlo in un alveo democratico e di legittimità”.

“Tali comportamenti – prosegue la nota – demotivano il personale ed incrinano il rapporto fiduciario fra i militari, i loro rappresentanti e l’istituzione militare”.

“Vista la palese violazione dei diritti dei militari – conclude la nota – forte deve essere la risposta del Ministro della Difesa”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.