Afghanistan: militari italiani trovano un arsenale, sventato un imminente attacco

afghanistan-militari-san-marcoHerat, 11 feb. – Bombe da mortaio, granate, proiettili di diverso calibro, razzi per lanciatori RPG e vari tipi di esplosivo. E’ un vero e proprio arsenale quello trovato dai nostri militari in alcuni cachè situati nel settore meridionale dell’area di responsabilità italiana: l’ottimo stato di conservazione delle armi e dell’esplosivo – spiegano fonti del contingente – fa presupporre che fosse “in corso la preparazione di un imminente attacco contro mezzi e uomini delle forze di sicurezza afghane o di Isaf con Ied (“Improvvised explosive devices”, i famigerati “ordigni improvvisati”).

Alla base del sequestro, l’incessante spinta operativa delle Task Forces del Comando Regionale Ovest (Regional Command West-RC-West) a guida Brigata “Sassari”, in una zona dove da settimane le forze della coalizione si confrontano con gruppi armati di “insurgents” per il controllo delle principali vie di comunicazione dell’area. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.