Afghanistan: bomba contro italiani, 5 feriti lievi

afganistan_pattugliaRoma, 26 ott – Ordigno contro un blindato italiano Lince in Afghanistan. Cinque militari sono rimasti lievemente feriti: le loro condizioni non destano preoccupazione.

“Nell’ambito di una operazione di normale controllo del territorio – fa sapere il comando italiano – alle 18.30 circa un Lince della Task Force South, su base 152° Reggimento Sassari, è stato coinvolto nell’esplosione di un ordigno improvvisato a circa 10 km dalla base di Tobruk, nel distretto di Bala Baluk, provincia di Farah. Cinque militari hanno riportato leggere ferite da traumi da contusione e shock e che non destano preoccupazione”.

Sul luogo dell’incidente è intervenuto immediatamente un team “Iedd” (assetto composto da personale specializzato nel riconoscimento e nella bonifica di ordigni esplosivi) per condurre gli accertamenti di rito tesi ad individuare la natura e l’origine dell’esplosione.

I militari sono stati sottoposti a visite mediche nel “Role 2”, l’ospedale da campo della base di Herat; sono stati immediatamente stabilizzati e successivamente, sottolineano fonti del Comando regionale Ovest della missione Isaf, trasferiti all’ospedale da campo di Herat. Le contusioni riportate dai militari non destano preoccupazioni ed alcuni dei feriti hanno già avvisato personalmente le loro famiglie.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.