Svizzera: precipita un aereo dell’Esercito, trovato morto il pilota

Dal 1941 circa 400 incidenti

Berna, 13 set – Il pilota del PC-7 militare schiantatosi ieri mattina sulle montagne sopra Grindelwald, nell’Oberland bernese, è morto: il suo cadavere è stato trovato in serata sul luogo dell’incidente, nella zona dello Schreckhorn, ha indicato l’esercito in una nota.

I famigliari sono stati informati, si aggiunge nel comunicato.

L’aereo, che era partito da Payerne (VD) ed era diretto a Locarno, era stato localizzato verso le 16. L’esercito si occuperà del recupero nei prossimi giorni e settimane. L’accesso al luogo dell’incidente è difficile e le condizioni meteorologiche potrebbero prolungare l’operazione, prosegue la nota.

Il sito sarà chiuso agli alpinisti fino al 19 settembre ed è stato vietato il sorvolo della zona, al di sotto dei 4000 metri di quota, per un raggio di 5 chilometri. Dell’inchiesta si occupa la giustizia militare.

Dal 1941 circa 400 incidenti

Dal 1941 vi sono stati circa 400 incidenti che hanno coinvolto aerei ed elicotteri dell’aviazione militare svizzera e che hanno causato il decesso di oltre 350 persone. Qui di seguito ecco un breve resoconto degli incidenti degli ultimi 20 anni, vale a dire dal 1997.

  • Il 12 settembre 2017 un PC-7 precipita nella zona dello Schreckhorn, nelle Alpi bernesi, durante un volo fra Payerne (VD) e Locarno. La sorte del pilota, unica persona a bordo, non è ancora nota.
  • 17 febbraio 2017 un PC-7 della pattuglia acrobatica militare PC-7 Team urta il cavo di una telecamera sospesa durante i campionati del mondo di sci di St. Moritz. Nessuno rimane ferito.
  • Il 28 settembre 2016 un Super Puma precipita sul Passo del San Gottardo. Muoiono i due piloti, l’assistente di volo rimane ferito.
  • Il 29 agosto 2016 un F/A-18 si schianta nella regione del Susten, a cavallo fra i cantoni Berna e Uri, poco dopo il decollo dall’aerodromo militare di Meiringen (BE). Il pilota militare di professione delle Forze aeree svizzere – a cui era stata trasmessa un’altitudine troppo bassa – muore.
  • Il 9 giugno 2016 un Tiger F-5 della Patrouille Suisse precipita nei pressi della base aerea militare di Leeuwarden, nei Paesi Bassi, durante un volo di addestramento in vista di un meeting aereo. Il pilota si salva dopo aver azionato il seggiolino eiettabile.
  • Il 14 ottobre del 2015 un F/A-18 precipita nei pressi di Glamondans (Dipartimento francese del Doubs), località a una ventina di chilometri a est di Besançon, in una zona che fa parte del settore di addestramento comune franco-svizzero per aerei militari. Il pilota riesce ad azionare il seggiolino eiettabile poco prima dello schianto, rimanendo ferito.
  • Il 23 ottobre del 2013 rimangono uccisi il pilota e il passeggero – un medico – di un F/A-18 che si schianta contro una parete di roccia nei pressi di Alpnachstad, nel canton Obvaldo, durante una virata.
  • Il 30 marzo del 2011 un elicottero Super Puma precipita nella Maderanertal (UR) durante un volo di formazione. L’istruttore di volo e il suo allievo sono gravemente feriti.
  • Il 12 novembre del 2002 un Pilatus PC-7 si schianta in territorio di Bonaduz (GR) dopo aver urtato un cavo della funivia Rhäzüns-Feldis (GR). Morti i due occupanti.
  • Il 12 ottobre del 2001 un elicottero militare del tipo Alouette III precipita vicino a Montana (VS) causando la morte dei quattro occupanti.
  • Il 25 maggio del 2001 un elicottero militare Alouette III si schianta vicino a Delémont (JU) dopo aver urtato una linea telefonica. Perdono la vita il pilota e tre guardie di confine.
  • Il 18 agosto del 1999 un elicottero Super Puma urta in modo incontrollato il suolo durante un atterraggio nell’area Realp-Hospental (UR). Un famigliare di un componente dell’esercito rimane leggermente ferito.
  • Il 14 ottobre del 1998 due Pilatus PC-9 decollati dall’aerodromo militare di Emmen (LU) si toccano in volo. Uno riesce ad atterrare, l’altro si schianta a Oberuzwil (SG). Muore il pilota.
  • Il 7 aprile del 1998 un F/A-18 cade nella regione di Crans-Montana, in Vallese. I due occupanti muoiono: si tratta di un 27enne capitano ticinese e un 42enne maggiore basilese ai comandi dell’apparecchio. L’inchiesta attribuisce l’incidente a un “disorientamento spaziale del pilota”.
  • Nel luglio del 1998 un F/A-18 tocca in volo un Mirage III RS da ricognizione. I velivoli atterrano senza difficoltà all’aeroporto di Payerne.
  • Il 12 novembre del 1997 un Pilatus Turbo-Porter PC-6B precipita durante un’esercitazione nella Simmental (BE). Morti il pilota e i quattro passeggeri.
  • Il 20 marzo del 1997 un Mirage III RS in volo di ricognizione a bassa quota tocca il suolo nella regione di Ste-Croix (VD). Il pilota muore.
Sommario
Svizzera: precipita un aereo dell'Esercito, trovato morto il pilota
Article Name
Svizzera: precipita un aereo dell'Esercito, trovato morto il pilota
Author
Publisher Name
GrNet.it
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.