Motoscafo affonda al largo della costa calabra. La Guardia Costiera salva i 4 a bordo

guardia-costiera-gommoneCosenza, 10 ago – La Guardia costiera di Corigliano Calabro (Cs) ha tratto in salvo 4 persone (2 uomini e 2 donne) che si trovavano a bordo di un’unità da diporto di 5 metri, di fronte alla costa di Sibari, a circa un miglio dal canale degli Stombi, nel mare Ionio. A bordo del motoscafo uno dei diportisti, resosi conto che a causa di un guasto il motore era in avaria e che per il mare grosso e le onde alte originate dal forte vento il natante imbarcava acqua, ha lanciato una richiesta d’aiuto chiamando telefonicamente il numero d’emergenza 1530.

Dopo la ricezione dell’allarme da parte della sala operativa della Capitaneria di porto di Corigliano Calabro, è stato immediatamente inviato in zona il gommone veloce GC A86, già in mare per l’operazione Mare Sicuro 2012 che, affrontando il mare ingrossatosi, le onde e il forte vento, ha raggiunto il natante in difficoltà e ha tratto in salvo i quattro occupanti, tutti adulti, pochi attimi prima che vedessero affondare completamente davanti ai loro occhi l’unità da diporto, ormai riempitasi di acqua e in balia del mare. I quattro sono stati quindi portati a terra dai militari della Guardia Costiera nel porto di Corigliano Calabro e affidati alle cure dei medici del 118. Le condizioni di salute dei naufraghi, a quanto si apprende, sono buone. (AGI)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.