Mercantile italiano attaccato dai pirati nel Golfo di Oman. Unità della nostra Marina allertata

bottiglieriRoma, 14 dic – Un mercantile italiano in navigazione nel golfo di Oman ha lanciato un allarme per un attacco da parte dei pirati. A bordo della nave, registrata a Torre del Greco, secondo quanto riportato in una nota dalla Guardia Costiera Italiana, ci sono 23 persone di equipaggio, tra cui tre italiani. La nave sotto attacco è la “Michele Bottiglieri”, un mercantile lungo 225 metri, che trasporta granaglie e si trova al largo delle coste dell’Oman.

Questa mattina il comandante della nave, un italiano, ha lanciato un allarme satellitare alla centrale operativa del comando generale della Guardia Costiera italiana, relativo ad un possibile attacco da parte di pirati. Ricevuto il messaggio, la Guardia Costiera ha immediatamente avvisato le forze navali che si trovano nella zona, tra cui un’unità della Marina Militare italiana per un eventuale intervento. Al momento, riferisce la centrale operativa, il mercantile sta effettuando una serie di manovre evasive per sottrarsi all’attacco dei pirati, che dunque non sono riusciti ad abbordare la nave. A bordo ci sono ventitre persone di equipaggio: italiani sono il comandante, il rimo ufficiale e un allievo di coperta mentre il resto dell’equipaggio è di nazionalità filippina.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.