Marò consegna mitra a passeggera per foto ricordo. La Marina: sarà punito

maro-biondaRoma, 14 gen – Nel gennaio del 2013, proprio nei giorni del primo tragico anniversario dell’incidente della Costa Concordia, il comandante della nave Costa Atlantica che si trovava in crociera nel golfo di Aden, ha portato un’amica rumena in sala comando e l’ha fatta fotografare con il mitra del marò imbarcato come scorta anti-pirateria.

Per fortuna, la leggerezza dell’ufficiale non ha avuto conseguenze per la sicurezza dei passeggeri. Ma, come rivela il settimanale “Oggi” domani in edicola, quel gesto avventato è approdato comunque alla Procura di Genova. Sasha Alexandra, l’amica del comandante, infatti, con la foto scattata in plancia, che “Oggi” mostra in esclusiva, ha tentato di ricattare la compagnia di navigazione, che l’ha subito denunciata. Costa Crociere ha preso anche provvedimenti disciplinari, rimuovendo dal suo incarico l’ufficiale che ha violato i regolamenti.

Anche la Marina militare ha preannunciato provvedimenti disciplinari. «In riferimento a quanto segnalato dall’agenzia TMNews delle 12:09 – si legge in una nota dello Stato maggiore – che riporta: “il comandante della nave Costa Atlantica che si trovava in crociera nel golfo di Aden, ha portato un’amica rumena in sala comando e l’ha fatta fotografare con il mitra del marò imbarcato come scorta anti-pirateria”, servizio pubblicato dal settimanale “Oggi”, la Marina Militare precisa che sono in corso le verifiche ed adotterà i procedimenti disciplinari previsti dall’ordinamento militare».

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.