Marina: varata la prima fregata “FREMM”, Carlo Bergamini a Riva Trigoso

bergaminiRiva Trigoso (genova), 16 lug – E’ lunga 139 metri, larga 19,7, disloca a pieno carico 5.900 tonnellate con una velocità superiore ai 27 nodi e porta 145 membri di equipaggio: è la nuova fregata ”Carlo Bergamini”, prima di una serie di unità Fremm di cui si è svolta oggi la cerimonia di varo allo stabilimento Fincantieri di Riva Trigoso.

L’unità sarà consegnata alla Marina Militare nei primi mesi del 2012, dopo gli allestimenti e le prove presso lo stabilimento Fincantieri del Muggiano. La fregata, come ha spiegato l’ammiraglio Bruno Branciforte, capo di Stato Maggiore della Marina, è caratterizzata da una elevata flessibilità di impiego e potrà operare in tutte le situazioni tattiche. Il programma Fremm, come ha ricordato anche il capo di Stato Maggiore della Difesa Biagio Abrate, prevede la realizzazione di dieci fregate. Di queste, sei sono state ordinate e quattro sono state finanziate. Il sottosegretario Belsito, a margine della cerimonia, ha assicurato che ”il programma Fremm procede regolarmente”.

”Dieci unità Fremm sono le esigenze attuali della Marina Militare, se non fossero tutte disponibili sicuramente ci potrebbero essere dei problemi e bisognerebbe rivedere l’azione della Marina. Ma io sono fiducioso”, ha sottolineato l’ammiraglio Branciforte. Solo quattro unità sono state per ora finanziate, ma l’ammiraglio, a margine della cerimonia, rispondendo ai cronisti, ha detto: ”Bisogna avere fiducia nei confronti di chi deve gestire questa operazione”. L’ammiraglio ha ringraziato tutti i protagonisti del progetto, ha evidenziato che le Fremm ”sono un grande esempio di cooperazione internazionale” e ha sottolineato che le dieci unità ”sono di fondamentale importanza per la Marina” e ha ricordando che ”vanno a sostituire sedici unità in dismissione delle classi Lupo, Maestrale e pattugliatori di squadra”. Branciforte ha quindi elogiato Fincantieri: ”Questo efficiente cantiere, l’elevatissima professionalità e il totale impegno dei lavoratori”. (ANSA)

{nicedonate:http://www.grnet.it/donpay.gif||}

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.