Marina: unità navali militari cinesi a Taranto sino al 6 agosto

GuangzhouTaranto, 3 ago. – E’ giunto ieri, nella Stazione Navale Mar Grande di Taranto, il Gruppo Navale della Marina Militare cinese che sosterrà nel capoluogo jonico sino al 6 agosto. A ricevere le unità navali, il cacciatorpediniere “Guangzhou” e la fregata “Chaohu”, al comando del Contrammiraglio Zhang WhenDan, il vice comandante di Comforal, Contrammiraglio Giovanni Gumiero e l’Ambasciatore della Repubblica Popolare Cinese in Italia, mr. Ding Wei. Durante la sosta in porto sono previsti eventi protocollari con la visita alle navi. Il Gruppo Navale, che proviene da una attività operativa di pattugliamento nel Golfo di Aden, lascerà il porto di Taranto il 6 pomeriggio per condurre una attività bilaterale con Nave Mimbelli e Nave Aliseo nelle acque del Golfo di Taranto a testimonianza dei rapporti di amicizia e di collaborazione tra i due paesi.

L’ambasciatore Ding Wei, venuto da Roma accompagnato dal suo staffi ha trovato ad attenderlo una colonia di 350 cittadini cinesi, bambini compresi, oltre a una quindicina di rappresentanti di stampa e televisioni cinesi, tra le quali due provenienti direttamente da Pechino. È stata quasi una festa in famiglia, un rientro tra le mura domestiche, un agitare di bandiere rosse e tricolori che hanno ravvivato il cerimoniale formale e protocollare.

«Siamo a Taranto — ha detto l’ambasciatore — e abbiamo scoperto una bellissima città». Per quattro giorni i seicento uomini di equipaggio delle due navi sciameranno nelle vie di Taranto mentre gli ufficiali sono stati impegnati nelle visite di cortesia alle autorità cittadine. 

Gumiero-Zhang-WhenDan

Il Contrammiraglio Giovanni Gumiero ed il Contrammiraglio Zhang WhenDan

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.