Marina: sbarca in Sardegna Nave Italia con gli «ambasciatori di speranza»

NaveItaliaCagliari, 20 giu – Sbarca in Sardegna la Nave Italia, veliero della Marina Militare, con il suo carico di ”ambasciatori di speranza”, nell’ambito del progetto internazionale di vela terapia per ragazzi guariti dal cancro. Salpati ieri da Trapani, arriveranno sabato 23 giugno, alle 10.30, nel Porto di Cagliari, per illustrare alla stampa la terza edizione dell’iniziativa che, realizzata grazie al sostegno della Regione Sardegna, coinvolge giovani provenienti da Ucraina, Russia, Bielorussia, Marocco, India e Italia.

Ad attenderli, tra gli altri, l’assessore della Sanità Simona De Francisci. Assieme al presidente dell’organizzazione umanitaria Soleterre – Strategie di pace, Damiano Rizzi, al comandante di Nave Italia Paolo Saccenti e al rappresentante della fondazione Tender to Nave Italia Gabriele Iannelli, sarà presentato il progetto inserito nel più ampio Programma internazionale per l’Oncologia pediatrica (Piop). Quest’edizione dell’iniziativa punta al rafforzamento dell’autostima dei ragazzi onco-guariti e alla promozione di attività ludiche e didattiche per creare integrazione con altri giovani. Dal 24 al 29 giugno i ragazzi che partecipano ad ”ambasciatori di Sardegna” continueranno la loro esperienza a terra, nel Sulcis Iglesiente dove, con le consulte giovanili di Buggerru e Fluminimaggiore verranno organizzati laboratori didattici legati a tematiche ambientali, visite turistiche nella zona e incontri con istituzioni locali. (ASCA)

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.