Marina: nuova ondata di flussi migratori dalle coste libiche

immigrati-giugno-2016Roma, 23 giu – Alle prime luci dell’alba di oggi 23 giugno 2016, si è registrato un nuovo intenso flusso migratorio proveniente dalle coste libiche, che ha visto impegnate le Unità Navali della Marina Militare VEGA, SPICA, ALISEO, DRIADE e MARGOTTINI del dispositivo di sicurezza aeronavale “Mare Sicuro”.

In totale sono stati condotti molteplici eventi SAR su trentuno diversi gommoni: cinque da Nave VEGA, sei da Nave SPICA, due da Nave ALISEO e uno da Nave DRIADE per un totale di circa 1.800 migranti tra cui donne e minori.

Nave MARGOTTINI, Flag ship dell’Operazione Mare Sicuro, ha supportato le operazioni di soccorso con i mezzi navali minori a disposizione.

Il soccorso ai rimanenti gommoni è stato effettuato dalle unità ENTERPRISE e FRANKFURT del dispositivo EUNAVFOR MED, da Nave DICIOTTI della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera e dalle Motonavi Bourbon Argos, Sea Watch 2, Topaz R. e Aquarius.

La Guardia Costiera in una nota riferisce di “5.000 i migranti tratti in salvo nella giornata di oggi, nel corso di 43 distinte operazioni di soccorso, coordinate dalla Centrale operativa della Guardia costiera a Roma del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Si tratta di 40 gommoni, 2 barconi e 1 barchino”.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.